Gare deltaplano - Il Club "Mai una gioia"

In primavera ricominciano le  competizioni di deltaplano, e  il fisico del pilota non professionista, appena uscito dal letargo termico invernale, non si è ancora riabituato alle tre quattro ore di volo d'ogni manche. Perciò i primi due giorni è normale atterrare con un mal di braccia e spalle esagerato.
Poi si riprende il ritmo e si ridiventa macchine da termica macina chilometri… non tutti ovviamente, solo i top pilots… gli altri si tengono solo il mal di braccia.

Leggi tutto...

Nell' aria cercando di risalire

Intervista pubblicata su O L T R E
LUGLIO-AGOSTO 2006 N° 100
A Pavia una Scuola di parapendio e deltaplano
può realizzare il sogno di Icaro
Il vento lo si sente in un fruscio tra gli alberi, sibila con energiche correnti tra i muri o tra le rocce, fischia con prorompenti bufere libero di spazzare ampie distese, ma sollevati da terra, in alto, dove tutto è silenzio
e si dice che il suo colore sia blu, solo per convenzione, che suono emette il vento?

Leggi tutto...

Trainare in volo un deltaplano

Tratta dalla rivista " Delta e Para "

UN'ALA AL TRAINO


Dopo i successi nelle competizioni ed un'ultradecennale esperienza come istruttore,Graziano Maffi raccoglie una nuova sfida,importata da Francia e Stati Uniti e adattata alle esigenze di casa nostra: il rilancio del delta,sia promozionale che didattico,grazie al traino con ultraleggero.Lo fa scegliendo l'aviosuperfice di Mezzana Bigli dell'ing.Nando Groppo.Siamo andati a vedere da vicino questo nuovo modo di fare scuola.

Leggi tutto...

Paramotore

Il paramotore è in effetti un piccolo aereo che ti porta dove vuoi alla velocità massima di 35/40 Km/h con un'autonomia di oltre 5 ore.

Leggi tutto...

Competizioni

Classifiche

“Come ti sei classificato?”
È questa la prima domanda che tutti ti rivolgono quando vengono a conoscenza della tua partecipazione ad una gara.
“Quanti concorrenti c’erano?”
È la seconda domanda...
“Per quanti chilometri hai volato?”
È la terza ...
“Sono arrivato ventitreesimo, però c’erano 100 concorrenti, tra i migliori, e ho fatto 120 km nel primo volo e 90 km nel secondo, lasciandomi dietro il famoso pilota Pippo che si è classificato 25° e il pilota Topolino che è arrivato 30°!”
Interessa poco o niente se ti sei divertito,se hai imparato qualcosa di nuovo,

Leggi tutto...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.